La Guida Completa al Successo sui Social Media - Quali Contenuti per quali Piattaforme? [Infografica]

Written by on Mercoledì 15 Ottobre 2014

La Guida Completa al Successo sui Social Media - Quali Contenuti per quali Piattaforme? [Infografica]
Il content marketing nasce come strategia per portare traffico e leads al proprio sito (e adesso anche alle proprie app) diffondendo contenuti di qualità e interesse al pubblico a cui ci si rivolge. Questa strategia si è rivelata spesso molto meno costosa e più efficace dell’advertising tradizionale.

Come sicuramente già saprete, ogni social incoraggia tipi di interazione diverse e si creano community ben specifiche al loro interno. Per raggiungere queste community eterogenee, dovrete adattare il vostro messaggio in modo che sia di loro intresse. Non si tratta di cambiare il senso del messaggio bensì la sua forma, per adattarla alle preferenze del pubblico a cui vi rivolgete.

Mentre navigavo in rete l'altro giorno, ho trovato un fantastico blog post di Davide Licordari che illustrava in maniera umoristica quali sono gli argomenti più dibattuti su Facebook, Twitter, Instagram e Google Plus.  Questo articolo mi ha ispirato a scrivere una guida che vi mostra qual'è il miglior modo di comunicare sui principali social. 

Intanto vi mostro quest'infografica che ho creato per sintetizzare tutti i concetti in maniera chiara e semplice:

La Guida Completa al Successo sui Social Media - Quali Contenuti per quali Piattaforme? [Infografica]

Cos'è esattamente una strategia di content marketing?

Come dice il nome stesso, una strategia di content marketing si incentra sui contenuti. Per avere successo, i vostri contenuti devono portare valore al vostro pubblico e, soprattutto, devono essere capaci di innescare una comunicazione bilaterale. Questo vuol dire che devono anche generare discussioni e incoraggiare gli utenti a commentare.

Prima di incominciare a scrivere o pubblicare qualsiasi tipo di contenuto, vi conviene farvi due domande fondamentali:

- A chi vi rivolgete?

Definire il proprio target è fondamentale per decidere cosa comunicare. Il vostro messaggio deve essere interessante e di valore per il vostro pubblico, il quale altrimenti non sarà interessato a sapere di più sulla vostra attività.

- Come vi volete rivolgere al vostro pubblico?

Dopo aver definito il target che volete raggiungere e il messaggio che volete trasmettere, dovrete ragionare su come volete comunicare. Nel web ci sono tantissimi canali di comunicazione.

Ora vi spiegherò quali sono i modi migliori per comunicare sui social network.

Facebook:

Facebook viene usato dagli utenti come diario personale o come luogo dove mantenersi in contatto con i propri amici e conoscenti. L’interazione è dunque molto personale ed informale. Inoltre, si tende di più far girare i post esistenti che creare contenuti propri.

Non dilungatevi troppo quando scrivete post, manteneteli brevi e concisi per non annoiare. Usate immagini che catturino l’attenzione e ricordatevi di includere sempre il vostro logo nell’immagine, in modo che quando gli utenti la condivideranno, faranno girare direttamente anche il vostro brand.

Ma più che scrivere post su post è importante interagire personalmente con il vostro pubblico; Iscrivetevi ai gruppi personali nel vostro settore per raggiungere più persone al quale il tuo business può interessare. I gruppi su facebook funzionano proprio come dei forum. Mantenete vivo il dialogo, non promuovetevi in maniera spudorata perchè viene percepito come spam e verrete quindi espulsi da questi gruppi.

Se avete creato un’app per un evento non dimenticate di collegarlo al calendario di facebook, pubblicate spesso immagini e interagite spesso con i partecipanti per creare un clima di aspettativa intorno ad esso.

Instagram:

Instagram nasce come social per condividere immagini. Sono infatti consentite descrizioni brevissime sotto le foto, e naturalmente, gli hashtag; Attenzione a non metterne troppi per non dare fastidio, di solito si consiglia di non usare più di 4-5 hashtag, e devono essere inerenti alla categoria.

Sono molto popolari gli hashtag contest perché sono semplici e divertenti: Si chiede agli utenti di pubblicare foto con sotto un hashtag ben specifico riguardante un tema da voi scelto e poi si sceglie fra questi un vincitore da premiare.

Questo è un ottimo modo per aumentare sia l’engagement del vostro pubblico, che la brand awareness. Se vi interessa sapere di più sull’argomento date un occhiata a questo articolo che abbiamo scritto sulla strategia di Gamification.

Twitter:

Twitter viene usato soprattutto per condividere notizie. È molto facile ottenere follower anche senza conoscersi perché su twitter si è meno selettivi coi contatti rispetto agli altri social. Dunque è il posto perfetto per raggiungere un pubblico più vasto.

Uno dei punti forti di twitter è che non permette di scrivere post lunghi, dunque costringe a mantenere i messaggi brevi e d’impatto. Ora è anche possibile aggiungere immagini direttamente nei post; usate questa funzione per rendere i vostri post più accattivanti!

Cercate di usare gli hashtag di moda per dare più visibilità ai vostri post, potete anche tentare di crearne uno voi, se è abbastanza interessante ci sono buone possibilità che diventi virale! 

Google+

Gli utenti di Google + sono un pò più tecnologici rispetto a quelli degli altri social. Si condividono contenuti più ricchi, quindi più articoli che aggiornamenti di stato o foto della quotidianità.

Segmentate i vostri contatti in cerchie, ad esempio clienti, partner ecc… e condividete i vostri contenuti in maniera selettiva per massimizzare l’impatto della vostra comunicazione. In questo social potete aggiungere descrizioni più lunghe ed articolate ai vostri post, usate anche le Gif animate per catturare l’attenzione del pubblico.

Google Hangouts è uno strumento fantastico per interagire personalmente con i vostri contatti, potete organizzare dei webinar per fare video tutorial durante i quali potranno utilizzare la chat per commentare in diretta. Quale modo migliore per entrare in contatto con loro e rispondere alle loro domande? Un cliente che riesce a comunicare personalmente con voi sarà sicuramente più fedele nel tempo.

Pinterest:

Pinterest è molto usato per esporre prodotti. Lo potete usare come vetrina virtuale della vostra attività. Assicuratevi di includere sempre il vostro logo nelle immagini così quando vengono condivise non viene perso.

Piacciono molto le immagini verticali, se avete un’attività di vendita al dettaglio potete creare dei cataloghi mostrando vari prodotti in successione.
Pinterest non è interesante solo per i negozi, anche se avete un blog o altra attività potete sfruttarlo.
Un’altra cosa che va molto di moda sono gli “how to”: Create infografiche con tutorial su come utilizzare il vostro prodotto o con consigli utili. Le possibilità sono infinite!

Non dimenticatevi di creare un Board (pagina in pinterest) interessante, questo sarà una sorta di biglietto da visita che darà una prima impressione di voi. Usate le parole chiave della vostra categoria per aumentare la visibilità ed inseritevi immagini interesanti ed originali!

YouTube e Vine:

Tutti sanno quanto un video sia capace di catturare l’attenzione, perciò non potete assolutamente trascurare questi canali!

Vine è comodissimo perchè il limite di 6 secondi vi costringe a creare video brevi e diretti. Create video che mostrano delle scene “dietro le quinte” oppure che presentino il vostro prodotto.

Youtube non pone un limite massimo alla durata dei video quindi potete spaziare quanto volete, ma cercate di non approfittare troppo di questa possibilità, non sempre è un vantaggio. Solo se avete dei contenuti davvero interessanti allora dategli lo spazio che si meritano e fate dei video più lunghi.
Un modo semplice per scoprire se il vostro video è coinvolgente, è riguardare tutto e chiedervi: "E quindi? Perché questo è interessante?"
 
Fate dei video di scene “dietro le quinte” o “making of”, mostrate il team di persone ed il processo creativo che sta dietro il vostro prodotto. Un altro tipo di video interessante può essere un’intervista, questa può rapprensentare un ottimo modo per presentarvi.

Se il vostro prodotto o servizio lo censente, potete sfruttare la viralità dei video contest: date un tema al vostro pubblico e lasciate correre la loro fantasia; Potreste chiederli di fornire idee per uno spot o qualsiasi altra cosa vi venga in mente... Giocate con loro, potreste rimanere sorpresi dal valore dei contentuti che riceverete!

Linkedin

Linkedin è una piattaforma molto professionale, curate il vostro profilo con attenzione e non tralasciate alcuna informazione rilevante per descrivere voi e la vostra attività; Questo è importante per fare una buona impressione sia sui possibili contatti e partner, che sui vostri clienti.

Iscrivetevi ai gruppi, in questo modo potrete raggiungere molte più persone con i vostri contenuti. Ricordatevi di postare solo articoli interessanti per la categoria, non spammateli con troppi post di argomenti vari. Con i Long-Form-Posts, linkedin vi dà la pssibilità di scrivere interi articoli direttamente sulla vostra bacheca, invece di condividerli solo tramite un link, usate questa funzione per aumentare le probabilità che il vostro articolo venga letto.

Con questo spero di avervi detto tutto quello che c’è da sapere per promuovere il vostro business in maniera efficace sui social. Se mi sono dimenticata qualcosa o se avete altre idee, scriveteli nei commenti. Non si smette mai di imparare ;)



Inserisci la tua email